mercoledì 30 marzo 2016

Tirare avanti \ Cambiare.




In Italia, si fronteggiano da sempre due diversi scenari politici:

I°) Cercare di finire la legislatura, mantenendo qualche promessa, elargendo qualche beneficio alle categorie sociali fedeli, restando nell’Euro ad ogni costo.

II°) Dire chiaramente come stanno le cose, prendendo decisioni necessarie anche se non gradite a lobby e potentati economici. Spesso e volentieri, come hanno sempre dimostrato i fatti,  i sacrifici toccano sempre ai soliti noti: Lavoratori dipendenti e pensionati.

Personalmente sono per il secondo scenario, anche se mi rendo conto che rischierò di restare deluso

Quando le cose non vengono cambiate?



<<Non si sa mai come  va a finire, quando le
cose vengono cambiate improvvisamente.
Ma si sa poi come va a finire, quando non
vengono cambiate?>>.
(Elias Canetti, La provincia dell’uomo)

L'assalto dei barconi.

SOTTO  ASSEDIO
La profezia  della City:
<<Renzi  sarà travolto
dall'assalto dei barconi>>
(Libero, Mercoledì  30 marzo 2016, pag.9, di Caterina maniaci)
                                                                           ***** 
Nel rimandare alla lettura dell'articolo, qualche mia considerazione.
Ogni giorno sbarcano sulle nostre coste, centinaia ed in alcuni casi migliaia di Persone. Un flusso a quanto pare inarrestabile, il problema del quale si dovrebbe parlare: L'Italia dispone di adeguate risorse per ospitare degnamente tutte queste Persone? 
Il problema Risorse a mio avviso è centrale. 
Volere ospitare è un conto, potere ospitare è altro conto.
A mio avviso si dovrebbe indire un Referendum per chiedere al POPOLO  se condivide l'attuale politica sull'accoglienza portata avanti dall'attuale governo.
 
 

Trentino: gli immigrati non gradisco il menù

MENU'  A 5 STELLE      Disordini  in un campo di accoglienza in Trentino
Piatti sgraditi  agli immigrati
Scoppia la rivolta  a Rovereto
Pollo  finito:  in tavola arrivano uova e formaggio, la portata
viene contestata. Costrette a intervenire  le forze dell'ordine
(il Giornale, Mercoledì  30 marzo 2016, pag. 14, di Serenella Bettin)
               * * *
Nel  rimandare alla lettura dell'articolo, una mia unica considerazione. A Torino nella città dove risiedo da sempre, ogni giorno ci sono persone che :
- Raccolgono da terra gli avanzi dei mercati.
- Chiedono l'elemosina.
- Fanno la fila alle mense per i poveri. 
A tutte queste persone, uova e formaggio, sicuramente andrebbero benissimo.

Multe, multe, multe.

Milano inferno dell'auto:
diecimila multe al giorno
(il Giornale, Mercoledì 30 marzo 2016, pag. 10, di Chiara Campo)
                               * * *
Nel rimandare alla lettura dell'articolo, è dimostrabile e verificabile da chiunque (basta leggere i vari bilanci) che diversi Comuni (grandi e medi) fanno cassa  con le multe agli automobilisti. 
Automobilisti che di imposte ne pagano già molte, basta pensare alle accise sui carburanti.  

L'annuncite non risolve i problemi.

FIDUCIA  AI  MINIMI STORICI
Gli  imprenditori  bocciano Renzi

Crolla  la fiducia delle imprese
tradite  dagli annunci di Renzi

(il Giornale, Mercoledì  30 marzo  2016, pagg.1 e 8,  di Francesco Forte) 
                                                            **** 

Nel  rimandare alla lettura dell'articolo qualche mia considerazione.
E' evidente e da tempo che la situazione economica del Paese non è rosea.
Girando per le strade, ascoltando le persone, vedendo certe situazioni, ti rendi conto della miseria che morde.
- Le vendite di casa all'asta sono un segnale: Famiglie che non ce la fanno a pagare il mutuo e perdono la casa.
- Le agenzie di pegnosempre molto frequentate.
- I furti di generi alimentari nei supermercati.
- Le persone costrette ad arrangiarsi per dormire.
E'evidente che serve una decisa svolta di politica economica, svolta che questo esecutivo non è in grado di fare.
    

Livorno, Musei a rischio chiusura

MANCA  LA GARA DI AFFIDAMENTO DEI SERVIZI: TRENTA LAVORATORI IN BILICO 
La  Livorno  dei grillini:
musei  a rischio chiusura
(il Giornale, Mercoledì  30 marzo 2016, pag.8) 
                                                                 *****
Nel rimandare alla lettura dell'articolo, una mia unica considerazione, fare opposizione e governare, sono due situazioni molto ma molto diverse. 

lunedì 28 marzo 2016

Di veramente cattivi...



"Di veramente cattivi rimarranno solo alcuni  politici, sia secolari che regolari, che vogliono sempre mantenere in agitazione il mondo, e qualche migliaio di vagabondi che offrono  i loro servigi a questi politici".
(Voltaire)

Buona Pasqua 2016 - l'alfiere solidale

venerdì 25 marzo 2016

Arte e trascendente

"L'arte non è l'imitazione della vita, ma la vita è imitazione di un principio trascendente col quale l'arte la rimette in comunicazione".
(A. Artaud)

Dati precisi e spesso minuziosi

Le fonti della vita di GesùI dati, ricavabili dai Vangeli sulla vita e la dottrina del Maestro, sono precisi e non di rado minuziosi.
Questi dati ci provengono direttamente da testimoni oculari (gli apostoli),o da informatori di poco posteriori agli apostoli che pertanto avevano conosciuto ed ascoltato predicare.
E' da notare che i Vangeli, ci presentano un Gesù del tutto estraneo a imprese militari o politiche. 
Al Maestro vengono attribuiti molti eventi miracolosi. Eventi sempre ricollegati alla sua missione religiosa, missione comprovata appunto da tali eventi prodigiosi e del tutto inspiegabili.

ISAIA 58,7 - l'alfiere solidale

    



Isaia 58, 7.
<<Non  consiste forse in questo:
spezzare  il pane all’affamato,
introdurre  in casa   i poveri  senza tetto,
vestire  chi vedi nudo,
senza  trascurare quelli della tua carne>>.
                       ********
Una mia cuoriosità: Cosa significa <<senza trascurare quelli della tua carne?>>.


Aforisma Arthur Miller 1915 - scrittore USA

    



<<Come può un uomo  fare del mondo esterno la propria dimora?
Come e con quali strumenti deve lottare, che cosa deve tentare di cambiare e superare in se stesso e al di fuori di se stesso per raggiungere la sicurezza, la pace dell’anima, il senso dell’identità e dell’onore, che in ogni uomo sono collegati nel ricordo con l’idea della famiglia?>>.
(Arthur Miller – 1915 – scrittore statunitense).